News

Studio Legale Mazza > News (Page 17)

Bancario e Imprese, Garanzie e Credito alle imprese, Accordo su nuove garanzie sui crediti, Utilizzo delle nuove figure di garanzia introdotte dal DL 59/2016

Con la sottoscrizione di Alleanza delle Cooperative, Casartigiani, CLAAI, Confagricoltura, Confapi, Confartigianato, Confcommercio, Confedilizia, Confesercenti e Confimi Industria si allarga la compagine delle Organizzazioni aderenti all’accordo promosso da ABI e Confidustria, definito, con il patrocinio del Ministero dell’Economia e delle Finanze, per rendere più flessibile il sistema delle garanzie, accelerare i tempi di recupero dei crediti e assicurare un miglior servizio del credito alle imprese. ​L’iniziativa dà forza all’impegno per promuovere l’utilizzo delle nuove figure di garanzia introdotte dal DL 59/2016: il trasferimento sospensivamente condizionato di un bene immobile (c.d. Patto Marciano) e il pegno mobiliare non possessorio. In particolare, per il...

Leggi di più

Ambiente, Imprese, Bancario, Cambiamenti climatici e Agenda 2030, Accordo quadro

Cassa Depositi e Prestiti Con l’obiettivo di dar seguito agli impegni previsti dall’Accordo di Parigi sui cambiamenti climatici e dall’Agenda 2030, in data 4 maggio 2018 il Direttore generale per lo Sviluppo Sostenibile, per il danno ambientale e per i rapporti con l’Unione Europea e gli Organismi Internazionali, Francesco La Camera e la dr.ssa Antonella Baldino, Chief Business Officer di Cassa Depositi e Prestiti, hanno firmato un accordo quadro per l’istituzione di una piattaforma comune chiamata Climate & Sustainable Development Italian Platform”, con lo scopo di sostenere progetti e iniziative di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici, prioritariamente nei Paesi in...

Leggi di più

Amministrativo, Contratti della Pubblica amministrazione, Esclusione dalla gara, Durc irregolare, Cons. St., sez. V, sentenza 26 aprile 2018 n. 2527

Contratti della Pubblica amministrazione – Esclusione dalla gara – Durc irregolare – Esclusione immediata - Durc irregolare di impresa ausiliaria – Art. 89, comma 3, d.lgs. n. 50 del 2016 – Regolarizzazione dell’impresa ausiliaria – Limiti. Risarcimento danni - Contratti della Pubblica amministrazione – Danno da perdita di chance favorevole – Criterio di quantificazione. Ai sensi dell’art. 89, comma 3, d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50, il principio, secondo cui la stazione appaltante che, in sede di verifica del possesso dei requisiti dichiarati, riceve dall’ente previdenziale comunicazione di durc irregolare è tenuta ad escludere l’operatore dalla procedura, revocando l’aggiudicazione eventualmente effettuata, senza procedere al previo...

Leggi di più

Imprese, Finanziario, Borsa, Occhialeria italiana, Primato Mondiale, Export al 90% per 3,7 miliardi di euro totali

Il settore dell’occhialeria italiana si conferma il primo al mondo, soprattutto grazie all’export. Con una bilancia commerciale largamente in attivo (2.484 milioni di euro il saldo export-import), l’Italia conferma anche nel 2017 il suo primato nel settore dell’occhialeria mondiale. Un successo conquistato in larga parte grazie all’export, cui è destinato il 90% della produzione, per 3,7 miliardi di euro totali, con una crescita del +3,2% (2017), secondo gli ultimi dati Anfao (Associazione Nazionale Fabbricanti Articoli Ottici). I più “affezionati” all’occhiale made in Italy? Europei e americani, che assorbono rispettivamente il 50% e il 31,5% dell'export del settore. Luxottica e Safilo, i due colossi Pensando alle...

Leggi di più

Imprese, Finanziario, Borsa, Fondi, Meccanica, Eccellenza italiana, Giro d’affari complessivo di oltre 46 miliardi di euro

Italian factory, Innovazione, Spinta anche da Industry 4.0, Integrazioni aziendali Trai comparti più forti del settore troviamo quelli dell’idraulica e dell’oleodinamica La meccanica è da sempre il traino dell’industria italiana. E il comparto delle pompe idrauliche e oleodinamiche rappresenta una vera e propria eccellenza grazie alla spinta del colosso Interpump Con un giro d’affari complessivo di oltre 46 miliardi di euro, per più di 210mila addetti (dati Anima-Federazione delle Associazioni Nazionali dell'Industria Meccanica varia e affine), la meccanica si conferma il fiore all’occhiello dell’industria italiana, grazie anche alla spinta data dall’Industry 4.0, l’automazione industriale legata alla “rivoluzione digitale”. Tra i comparti più forti del settore troviamo quelli dell’idraulica e...

Leggi di più

Finanziario, Borsa, ATFund, Fondi, Fondi Aperti quotati, grandi opportunità, dimensione “private”

ATFund è il  mercato di Borsa Italiana dedicato alla negoziazione dei fondi aperti quotati. ATFund  garantisce efficienza, trasparenza e facilità di accesso e negoziazione  agli investitori  in  strumenti di gestione collettiva del risparmio. Acquistare i fondi direttamente sul listino senza passare dalla rete Sul lungo periodo l’abbattimento dei costi può migliorare il ritorno dell’investimento. “The magic of compounding” E linee essenziali da Giuseppe Ganci, Chief Investment Officer. Vantaggi offerti dalla quotazione dei fondi: «Ci consente di accedere a una grande platea di investitori, ai quali offriamo minori costi e qualità nella gestione; il taglio è abbastanza “private”: i fondi sono al servizio del segmento private poi, con il tempo,...

Leggi di più

Imprese, Comparto Agroalimentare, Trasparenza dei mercati agroalimentari, istituite le commissioni uniche, Decreti direttoriali del 19/04/2018

Con i decreti direttoriali del Ministero delle politiche agricole di concerto con il Ministero dello sviluppo economico del 19 aprile sono state istituite le prime 5 Commissioni Uniche Nazionali - CUN, relative ad alcune delle filiere più rappresentative del comparto agroalimentare italiano, rinnovate e allineate alla normativa introdotta nel 2015. Per le Commissioni già esistenti sono state recepite le disposizioni in materia volte a garantire una maggiore trasparenza nelle relazioni contrattuali tra gli operatori di mercato e nella elaborazione di un prezzo indicativo unico a livello nazionale, avvalendosi della segreteria affidata a Borsa Merci Telematica Italiana scpa – BMTI. Dall’avvio dell’operatività delle...

Leggi di più

Amministrativo, Processo, Rinvio pregiudiziale alla Corte di giustizia UE, Decisione della Corte, Conseguenza sulla decisione del giudice nazionale, Tar Catanzaro, sez. I, 16 aprile 2018, sentenza n. 878

Conseguenza sulla decisione del giudice nazionale della sentenza della Corte di giustizia UE Il sistema del rinvio pregiudiziale di cui all’art 267 TFUE ripartisce nettamente i compiti delle autorità, conferendo alla Corte di giustizia UE il ruolo di interpretazione del diritto dell’Unione, senza attribuzioni nella risoluzione del caso, ed al Giudice nazionale il ruolo di decisione della controversia in virtù delle emergenze processuali e del diritto interno, tramite eventualmente la disapplicazione della norma nazionale contraria al diritto dell’unione (1). (1) Ha chiarito il Tar che con la restituzione degli atti al Giudice a quo ed il riavvio del giudizio emergono, quindi, i...

Leggi di più

Amministrativo, Edilizia, Permesso di costruire, Accertamento costitutivo, Sottoposto a condizione sospensiva o risolutiva, Esclusione, Cons. St., sez. IV, 19 aprile 2018, sentenza n. 2366

Natura di accertamento costitutivo a carattere non negoziale del provvedimento Il permesso di costruire non può essere sottoposto a condizione, salvo che non sia previsto dalla legge Il permesso di costruire non può essere sottoposto a condizione, sia essa sospensiva o risolutiva, stante la natura di accertamento costitutivo a carattere non negoziale del provvedimento, con la conseguenza che tale titolo, una volta riscontratane la conformità alla vigente disciplina urbanistica, deve essere rilasciata dal Comune senza condizioni che non siano espressamente previste da una norma di legge (1). (1) Ha ricordato la Sezione che solo con specifico e limitato riferimento all’ipotesi del permesso condizionato...

Leggi di più